Dolci/ Senza categoria

Oreo Cake gigante: divina

Da un po’ sta impazzando la bakery mania. Si vedono sempre più spesso i dolci americani che se un po’ italianizzati sono a mio gusto buonissimi. Ho fatto l’Oreo Cake. Una roba che non si può capire. Cioè se si prova si capisce eccome ;). Ho unito diverse  ricette, e ne ho fatto una variante personale, che definirei….divina. A voi l’ardua sentenza. E’ un po’ lunga ma niente di complesso. Ha tre parti da assemblare, lo strato simil cheese cake, croccante fatto dai biscotti oreo, la parte intermedia di crema, e la parte superiore morbida, di simil pasta biscotto.

Per fare l’Oreo Cake vi occorrerà:

Per la base

4 tubi di biscotti oreo, 170 g di burro

Per la crema:

500 g di panna da montare, 250 g di mascarpone, 300 di formaggio fresco spalmabile, 3 cucchiai zucchero a velo, 3 fogli colla di pesce, 1 fialetta di vaniglia, mezzo bicchiere di latte.

Per il pds a cioccolato

8 uova, 300 g di zucchero, 80 g di cacao amaro, 80 g di farina 00.

Per prima cosa prepariamo il pan di spagna, montando per almeno 10 minuti le 8 uova con lo zucchero. Una volta che il composto è raddoppiato, possiamo aggiungere la farina e il cacao e mescolare ancora. Dopo di che foderiamo una leccarda e versiamo il composto, e inforniamo a 180 gradi per una decina di minuti (non deve cuocere molto).

Mentre cuoce possiamo separare i biscotti oreo, mettendo in una ciotola la crema e in un’altra la parte solida. La parte solida deve essere, sbriciolata come se i volesse preparare il fondo della cheese cake. Io ho messo i biscotti in un sacchetto per alimenti e schiacciato con un mattarello. Rimettiamo i biscotti sbriciolati all’interno della ciotola e versiamoci il burro fuso, mischiamo per bene. Rivestiamo una teglia con cerniera apribile con la carta da forno, e versiamo il composto di biscotti sbriciolati e burro schiacciando bene con le mani, per compattare. Mettiamo in frigo.

Ora passiamo alla crema. Mettiamo nel bicchiere di latte a t. ambiente, la colla di pesce tagliata a pezzetti e teniamo in ammollo. Nel frattempo con lo sbattitore elettrico, frulliamo, la crema ricavata dagli oreo, il mascarpone, il formaggio e lo zucchero a velo e la vaniglia. Facciamo riposare in frigo. Nel  frattempo montiamo la panna, sulla quale metteremo la crema e la gelatina sciolta nel latte. Ora riprendiamo il fondo messo già in teglia, versiamo la crema e livelliamo. Dal pan di spagna (che avremo fatto raffreddare per benino) ritagliamo un disco della stessa dimensione della teglia, e copriamo la panna. Con un coltello, utilizzando la parte che è avanzata dalla leccarda incidiamo le lettere e i decori. Abbiamo finito. Mettiamo in frigo almeno un paio di  ore.

oreo cake divina

Ve l’avevo detto che era divina no? Se avete dubbi o domande scrivetemi!

 

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    maria giordano
    11 marzo 2015 at 9:29

    Io un dubbio sulle calorie lo avrei Francy…ma preferisco che non lo sveli ahahahahah
    è una torta strepitosa veramente superextralarge
    bravissimaaaaaaaaaaaaa!!!

    • Reply
      francescapace
      11 marzo 2015 at 10:24

      Calo che??? Ummm questa parola non la conosco…

  • Reply
    paola pasquini
    12 marzo 2015 at 11:47

    Ho capito perchè la chiami divina…..è da sballo

    • Reply
      francescapace
      12 marzo 2015 at 12:42

      Mammamiaaa! Non vedo l’ora di rifarla!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Crisp di fragole con semi di papavero