Dolci

Ricetta castagnole di Carnevale

Oggi vi darò la ricetta delle castagnole!

Tra un po’ sarà Carnevale e come al solito ci si butta sulle castagnole!! In questo periodo si dà largo spazio a milioni di fritti diversi..si fanno chiacchiere, cenci, frappe, graffe e di certo non possono mancare anche le castagnole! A voi piace il Carnevale? A me sì, soprattutto quand’ero bambina…era l’occasione per vedere tutti i miei cugini e le zie, facevamo delle grandi feste! Mia madre mi faceva dei vestiti originalissimi! Quand’ero piccina piccina e non avevo facoltà di parola e quindi non potevo controbbattere mi vestì da chicco di caffè!! Ma forse è per quello che ne sono diventata dipendente!! Un’altra volta mi fece un vestito da sacchetto di caramelle, e anche lì avrei dovuto capire il mio vestito!! In effetti la vita è una ruota e anche io poi mi sono data alla pazza gioia con i miei figli quando erano piccoli (sigh), Nicolò a due anni lo vestii da figlio dei fiori…aveva un caschetto di capelli castani adorabile e se ne andava in giro con una chitarrina dicendo a tutti “pisselov” (peace & love) , mentre Mia quando non aveva nemmeno un anno, la vestii da Ortensia, si proprio il cespuglio di fiori! Quant’erano carini! E voi? Qual è stato l’abito più brutto che vi hanno fatto mettere??

Be’ mentre ci pensate vi lascio la liste degli ingredienti.

Ecco come fare le castagnole di Carnevale

Ricetta castagnole

  •  200 g di farina
  •  2 uova
  •  50 g di burro
  •  50 g di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato
  • scorza grattugiata di limone
  •  1 cucchiaino di liquore all’anice (io limoncello)
  • 1 pizzico di sale
  • olio per friggere
  • zucchero extra per decorare

Vi premetto che adorando il limone ho sostituito il liquore all’anice previsto nella ricetta classica con il limoncello…che meraviglia! Quindi dopo questa doverosa premessa, passiamo al procedimento. Per prima cosa in un grande contenitore mettete la farina e al centro aggiungete lo zucchero, le uova, il burro a pezzi, il lievito vanigliato, la scorza grattugiata del limone e il liquore. Iniziate a pizzicare gli ingredienti con le dita e man mano prendete dai bordi la farina, fino a che questa non si sarà assorbita tutta.  Quando si sarà formato l’impasto appoggiatelo sul tavolo o una spianatoia, e formate dei cilindri lunghi e spessi un paio di centimetri, non di più. Tagliate come per fare degli gnocchetti e formate delle palline. Sistemate le palline su un vassoio e friggetele in olio abbondante girandole spesso per non bruciarle, quando saranno colorite, alzatele e passatele ancora calde in (altro) zucchero semolato.

Io vi avviso, queste castagnole di Carnevale sono moooolto pericolose! Creano dipendenza!

Abbinatele al mio sanguinaccio e vedrete che festa!

@@@@

Se come me ami cucinare metti un like alla mia pagina di fb e seguimi anche su instagram mi raccomando!  🙂

Grazie per aver visitato il blog di Francesca Pace….alla prossima!

Se hai feed, commenti o suggerimenti lasciami un commento, alla prossima!

—>Consigli per gli acquisti! Spesso per friggere si usano padelle poco adatte, se sono rovinate purtroppo devi buttarle perché fanno molto male alla salute. Ecco quelle perfette in offerta per te sul mio blog

Acquista su Amazon.it

 

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Castagnole al cacao al forno - Francesca (e il suo blog)
    18 febbraio 2017 at 10:36

    […] Se vi è piaciuta questa ricetta correte a scriverlo usando il box dei commenti qui sotto!  E se siete in cerca di altre ricette per Carnevale vi propongo le graffe e le castagnole! […]

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Couscous alla paprika con pollo al miele