Senza categoria

Mini Hamburger con finto pane

I mini hamburger di Casa Vercelli già di per sé sono dei bocconcini deliziosi. Pensando a come renderli ancora più golosi ho immaginato di stravolgere un po’ quello che è il concetto di hamburger classico, ovvero carne tritata e schiacciata in un buon bun. E se cambiassi il bun? E se trovassi un modo diverso di servirli?

Ed ecco che mi è venuto in mente di racchiudere la carne tenera e succosa tra due strati di rosti alle zucchine e patate. Il risultato? Favoloso! Croccante fuori e morbidissimo dentro! Il connubio perfetto!

Il primo morso stuzzica, il secondo conquista. Se mai ce ne fosse un terzo fa venire voglia di prendere un altro panino! Sono deliziosi! Provate questa ricetta e vedrete che successo, andranno a ruba tra bimbi e non. 

Ecco come si fanno i Mini Hamburger con finto pane

INGREDIENTI

1 confezione di mini hamburger di Casa Vercelli

4 zucchine (circa 300 g)

2 patate (circa 200 g) 

1 Uovo

1 cucchiaio di Farina 00

1 cucchiaio Parmigiano o Grana

Sale

Olio Extravergine D’Oliva

Procedimento: 

Per preparare la ricetta dei Mini Hamburger con finto pane di rosti di patate e zucchine per prima cosa grattugiate le zucchine, dopo averle spuntate e lavate, e mettetele a scolare con un pizzico di sale.

Ecco come si fanno i Mini Hamburger con finto pane.

Trascorsi 10 minuti strizzatele all’interno di un canovaccio e grattugiate anche le patate sbucciate, nello stesso contenitore.

A questo punto aggiungete le uova, la farina, il parmigiano e due pizzichi di sale e mescolate il tutto come per fare un impasto.

Prendete a cucchiaiate il composto e cuocetelo  in una padella con olio bollente e friggendo per 3, 4 minuti per lato. La padella può essere anche solo unta, verranno meno fritti ma assolutamente buoni. Cuocete anche i mini hamburger un paio di minuti per lato per raggiungere il vostro grado di lettura desiderato.

Man mano che sono pronti mettete i rosti ad asciugare su fogli di carta assorbente. Tra due rosti mettete un hamburger e servite caldo. 

Date un occhio anche qui per un’altra ricetta con il Vitello Vercelli.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.