Dolci/ nuova ricetta

Brioche col tuppo: ricetta siciliana

Brioche col tuppo

La brioche col tuppo è un sogno che è diventato realtà! Dovete sapere che essendo figlia di fornai difficilmente mi cimentavo in opere grandi, perché bastava abbassare il “panaro” (quel cesto classico che si vede calar giù dai balconi napoletani) e la mia mamma provvedeva a riempirlo di cose buone, calde e fumanti. Ma da quando mi sono trasferita qui in campeggio mi devo “arrangiare” e come si fa quando ti assale la voglia di brioche col tuppo? Eh si fa che le fai! Il problema e che come qualcuno di voi che frequenta i camping sa, se fai una cosa buona da mangiare la devi fare per forza anche per altre 30 persone almeno! Non ce n’è! E quando hanno saputo che avevo voglia di brioche si sono fiondati nella mia piazzola in religiosa attesa. Ho chiesto un po’ in giro alle mie amiche blogger (ringrazio in particolar modo Chiara, Monica e Flò) ma quella che ho scelto per questa versione è una rielaborazione di quella sul blog di Paste e Pasticci con Flò

Siete pronti? Vi è venuta una voglia pazzesca?

Brioche col tuppo siciliane

Ecco gli ingredienti per fare le brioche col tuppo

Ingredienti per 10 brioches:

500 g farina 0

100 g zucchero semolato

100 g strutto morbido

60 g di burro

75 ml latte

n.3 uova + 1 per spennellare

10 g lievito di birra

1 cucchiaino di sale

buccia di arancia e limone grattugiata

2 cucchiai di succo di arancia

vaniglia in bacca o estratto

Procedimento:

Per prima cosa fare un “lievitino” con il lievito di birra, 60 ml di latte, 60 g  di farina e 20 g di zucchero che dovete prendere dalla grammatura degli ingredienti suddetti.  Io ho messo tutto nel boccale del frullatore ad immersione e mescolato con la forchetta velocemente. Quando il lievito è totalmente sciolto lasciare così fino al raddoppio (nel boccale graduato è evidente). Fatto ciò si procede ad impastare il lievitino con tutti gli ingredienti, procedendo un uovo alla volta e solo alla fine si aggiungeranno pochi pezzi di grasso un po’ alla volta. Quando mancano li ultimi minuti aggiungere il sale e le bucce grattugiate. A questo punto formare una palla e coprire per due ore circa con un canovaccio.

Trascorso questo tempo staccare i pezzi d’impasto pesandoli volta per volta: dovete fare pezzi pari da 85 g e 15 grammi. Pirlarli per benino e sulle palline grandi premere al centro inserendo le piccole. Pennellare le brioches con uovo e latte e lasciare lievitare per almeno tre ore. Quando saranno ben lievitate, infornare a 180 gradi per una ventina di minuti, ma tenetelo d’occhio che si scuriscono all’improvviso!

Sono buonissime! Io ne ho mangiate due calde calde, una con gelato a nocciola e una vuota! Mi sa che le rifarò presto!

Se cerchi altri dolci per la colazione o la merenda, prova anche la torta al cioccolato velocissima!

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Torta di mais