Collaborazioni/ nuova ricetta/ Pizze e salati da forno

Pizza di scarola

Un grande classico della cucina napoletana è senza dubbio la pizza di scarola. Qui, nella mia città si mangia praticamente a qualunque ora del giorno e della notte. È la colazione di Natale, è lo spuntino delle 11, è perfetta per un pranzo veloce, ma diventa anche merenda o aperitivo per tutti, a cena poi, non ne parliamo nemmeno! Io la amo alla follia, mi piace davvero tanto e non resisto mai, se ce l’ho davanti almeno un paio di pezzi ci scappano! C’è anche una versione fritta ma io la preferisco sicuramente al forno, incredibile ma vero, sì per me è più buona. La pizza di scarole può essere sia tonda quindi mangiata a fette che quadrata e servita in tranci. Si fa in maniera molto semplice e consiste in due dischi di pasta di pizza o di pane farciti con la scarola, una specie di cicoria, le olive i capperi e per chi piace uva passa e pinoli.

Pizza di scarole

Se volete sapere come si fa la pizza di scarola napoletana, seguite la mia ricetta e verrà ottima!

600 g pasta per pizza

500 g scarole pulite

100 g olive nere

20 g capperi

2 acciughe

1 aglio

2 cucchiai pinoli

uva passa (facoltativa)

150 g provola secca

sale

pepe

parmigiano reggiano

Quando volete preparare la ricetta della pizza di scarole per prima cosa dedicatevi all’impasto. Nel frattempo in una ampia pentola dai bordi alti mettete a stufare le scarole con un filo di olio e una tazzina d’acqua e un pizzico di sale. Quando saranno appassite soffriggete in una padella da parte l’olio con lo spicchio di aglio e le due acciughe. Quando sarà tutto ben rosolato aggiungete le olive e i capperi, fate insaporire e poi mettete anche la verdura che farete asciugare totalmente. Quando sono ben ripassate in padella regolate di sale e spegnete. Stendete metà impasto un una teglia coperta da carta da forno aggiungete le scarole i pinoli e la provola tagliata a pezzi. Coprite con l’altra metà  di impasto e con il pennello, raccogliete il residuo di olio lasciato in padella e spennelate la superficie. Su di essa mettete un po’ di pepe e il parmigiano raggiano. Sigillate pizzicando i bordi per bene e infornate in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti.

Sfornate e appena sarà possibile maneggiarla, tagliate e servite.

Questa ricetta nata tra la collaborazione tra me e la DeLonghi Cookers, e infatti la mia pizza è venuta favolosa anche perché utilizzo un forno favoloso!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONSIGLIA Ricette disegnate: Castagnaccio